Fare BIOTECH: la salute che verrà

Nell’ambito de la Settimana Europea delle Biotecnologie (28 settembre – 4 ottobre 2020), anche i ricercatori dell’Istituto di Biochimica e Biologia Cellulare (IBBC) del CNR di Napoli onorano la manifestazione promuovendo la diffusione della conoscenza delle biotecnologie, con particolare attenzione alle biotecnologie per la salute umana. La progettazione di farmaci anti-COVID-19, l’utilizzo degli anticorpi monoclonali e dei vaccini, la bioinformatica nella medicina di precisione, i biosensori per la tutela della salute dell’ambiente e dell’uomo fino all’approfondimento di alcuni aspetti etici dell’ingegneria genetica sono alcuni dei temi trattati durante la manifestazione nell’ottica dell’iniziativa internazionale “ONE Health”, secondo cui la salute dell’uomo, degli animali e dell’ambiente sono interconnessi.

4 webinar e 8 tutorial disponibili online dal 1 ottobre per gli studenti della scuola secondaria di 2° grado, gli insegnanti e le famiglie che potranno approfondire alcuni aspetti della rivoluzione “Biotech”, relativi al tema salute.

Facendo nostro il motto “La ricerca va a scuola”, e vista l’attuale contingenza epidemiologica, la modalità web è apparsa da subito lo strumento migliore per raggiungere il pubblico e far comprendere i traguardi raggiunti e gli obiettivi futuri che lo sviluppo delle biotecnologie intendono perseguire, provando anche a supportare e stimolare il lavoro degli insegnanti che si approcciano ad iniziare un nuovo anno scolastico, probabilmente più impegnativo e comunque decisamente insolito.

Seguici su twitter biotech