La Notte Europea dei Ricercatori in Campania continua anche sabato 25 settembre!

In occasione dell’European Heritage Day due appuntamenti sempre in presenza per continuare il “faccia a faccia con la ricerca”!

  • sabato 25 settembre 2021_ore 10:30|13:00
    Reggia di Portici, via Università 100 – PORTICI (NA)
  • OROLOGI SOLARI ED EQUINOZIO DI AUTUNNO ALLA REGGIAexhibition e interactive lab
    Musei di Scienze Agrarie (MuSA) -Unione Astrofili Napoletani (UAN) – Edgardo Filippone

La scansione delle ore e la determinazione delle stagioni è stato uno dei primi problemi che l’uomo ha dovuto affrontare, anche prima del suo insediamento in grandi colonie stanziali. Poi, con l’agricoltura, la conoscenza dello scorrere delle stagioni e delle ore durante il giorno è divenuta una necessità, soddisfatta dalla realizzazione pratica di meridiane ed orologi solari, prima semplici e poi via via più complessi, fruibili da tutti ma anche fondamentali per la conoscenza del movimento del Sole lungo la volta celeste. Nella Reggia di Portici sono presenti alcuni di questi strumenti: dopo una breve esposizione sugli orologi solari nella sala dei seminari dei MuSA, sarà mostrato quello presente nell’Herculanense Museum sito nella Reggia medesima e quello esistente dell’esedra. Infine, alle 12:54 sarà salutato il Mezzogiorno Vero Locale a pochi giorni dall’inizio dell’Autunno. A cura dell’UAN sarà distribuito ai partecipanti un modello funzionante dell’orologio dell’esedra della Reggia di Portici ed una mappa degli orologi solari e meridiane esistenti a Napoli.

 

  • sabato 25 settembre 2021_ore 11:30-13:00 Meridiana della Villa Comunale di Napoli, Riviera di Chiaia (di fronte alla Chiesa S. Giuseppe)
  • OROLOGI SOLARI ED EQUINOZIO DI AUTUNNO ALLA VILLA COMUNALE di NAPOLI – exhibition e interactive lab Musei di Scienze Agrarie (MuSA) -Unione Astrofili Napoletani (UAN) – Armando Lencioni

All’interno della Villa Comunale di Napoli è presente un obelisco di piperno ed una linea meridiana, composta da una striscia di elementi in marmo bianco, installati alla fine del ‘700. L’uso dell’obelisco come indicatore del tempo risale ad oltre 4000 anni fa e, nella sua configurazione più semplice come questo della Villa, consente di conoscere l’istante del passaggio del Sole al meridiano locale e, quindi, ci informa dell’istante del Mezzogiorno vero Locale. L’UAN accoglierà il pubblico presente e fornirà l’informazione circa l’utilizzo dell’obelisco e della linea meridiana. Inoltre, saranno fornite spiegazioni sul significato astronomico di equinozio e perché tale “momento” varia ogni anno. Tramite espositori mobili e con il supporto dei soci dell’UAN, il pubblico potrà approfondire le proprie conoscenze sul moto apparente del sole e sull’uso degli orologi solari. Alle ore 12:54 sarà salutato il Mezzogiorno Vero Locale a pochi giorni dall’inizio dell’Autunno. Sempre a cura dell’UAN saranno distribuiti ai partecipanti un modello funzionante della meridiana presente in Villa Comunale ed una mappa degli orologi solari e meridiane esistenti a Napoli.

 

  • sabato 25 settembre 2021_ore 19:00
    Museo Archeologico Nazionale, Napoli
  • AGRICOLTURA E MISURA DEL TEMPO A POMPEI: LE COLLEZIONI DEL MANN
    Dipartimento di Agraria –  Dipartimento di Architettura_UNINA – Gaetano Di Pasquale, Alessandra Pagliano

Iniziativa di divulgazione scientifica congiunta tra il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, promossa dal Dipartimento di Agraria in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell’Ateneo Federiciano, in occasione della “Notte Europea della Ricerca” e della “Giornata Europea del Patrimonio”. Questa iniziativa è rivolta al grande pubblico al fine di divulgare alcune delle attività di ricerca in corso su aspetti di archeobotanica e gnomonica e riferite alla coltivazione delle piante, al paesaggio ed alla determinazione del tempo all’epoca del primo secolo dopo Cristo, con riferimenti specifici a quanto presente nel MANN.

L’evento prevede due presentazioni divulgative da tenersi nell’auditorium e, a seguire, la visita al Museo. Saranno poi mostrati e descritti alcuni degli strumenti gnomonici e calendari presenti nel MANN.

 

Info di accesso:

>eventi gratuiti senza obbligo di prenotazione per la Reggia di Portici e Napoli – è previsto un biglietto di accesso simbolico al MANN;
>l’accesso alle strutture e alle attività è vincolato all’esibizione del Green Pass (per tutti dai 12 anni in sù), all’uso della mascherina e al mantenimento del distanziamento interpersonale di 1 m. Ringraziamo anticipatamente per la massima collaborazione al sereno svolgimento in sicurezza della manifestazione.

 

Ed inoltre INCONTRI ONLINE a cura di Ern Caserta:

  • DMF-Mathesis:  la Matematica e le sfide del Futuro. Un viaggio attraverso le sfide della Ricerca Matematica al giorno d’oggi, con lo sguardo proiettato al futuro ed al progresso.
  • Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Avanzate della Vanvitelli (DAMSS): l’influenza di stili di vita salutari sulla prevenzione all’invecchiamento cerebrale e le patologie.
  • Progetti delle Scuole Secondarie di Secondo grado

Altre info alla pagina CASERTA, il programma